Dalla sincerità della Terra, un marchio Autentico.

Fin dal 1870 la famiglia Margaritelli ha legato il proprio nome e la propria storia alla natura che rende unica questa terra: una regione dal grande patrimonio ambientale e artistico, con alle spalle una tradizione ricca di misticismo e sacralità. Dalla volontà di permeare i prodotti con il valore della sincerità della terra, oltre che dalla passione e dalla fantasia che da decenni ispira e contraddistingue gli uomini Margaritelli, nasce un marchio profondamente  autentico: Terre Margaritelli.

LA NOSTRA STORIA

TERRE MARGARITELLI

Le persone

Una storia d’impresa che nasce in Umbria nella seconda metà dell’Ottocento e che poi attraversa quattro generazioni, seguendo il filo rosso di un’unica famiglia, e di uno stesso patrimonio di valori. Radici profondamente innestate nel terreno della tradizione, da un lato, e slancio verso l’alto e indomabile spirito di innovazione, dall’altro. Profondo rispetto delle leggi della natura e del valore del tempo, unito a energia e geniale vitalità. Sono i tratti salienti del ciclo di crescita di una vigna, così come di una foresta di rovere. Che molto hanno in comune con la storia della famiglia Margaritelli.

Dario Margaritelli

Il Motore

Sembra scontato che sia proprio lui il nostro motore ma lo è di fatto, sempre presente, piedi ben saldi a terra con la voglia e l'orgoglio di vedere crescere e consolidarsi l'azienda fondata dal Nonno. Fa girare in sincronia tutti gli ingranaggi, del resto la sua passione per riportare in vita i vecchi motori ed ottenere da loro il massimo dell’efficienza è ben nota a tutti.

Stefano Antognoni

L’uomo che sussurra alla vigna

Nasce e cresce in mezzo ai trattori, grande uomo di terreno. Un agronomo che a quella dei libri ha sommato l'esperienza unica che si conquista solo sul campo. Che preferisce parlare alla vigna piuttosto che a chi “ha tempo da perdere”. Seguendo il corso del sole, si leva di buon ora ogni giorno dell'anno e il suo obiettivo non è mai perso di vista: portare in cantina una grande uva. E proprio da qui parte la nostra azienda.

Federico Bibi

Visionario

In una serata d'estate del 2005 incontra la famiglia Margaritelli al centro della Rotunda del Guggenheim Museum di New York. Qui alle 1.00 am, di fronte a qualche buon bicchiere di vino e della ricotta fresca, vengono gettate le basi del progetto Terre Margaritelli, una cantina biologica che affondi le proprie radici nei valori più autentici del Natural Genius italiano: arte, bellezza, equilibrio e benessere.

Massimiliano Papini

Ginnasta

Ed è grazie proprio alle sue straordinarie doti funamboliche che in azienda diventa presto l'insostituibile braccio destro di tutti. Sempre presente sul terreno, è l’uomo delle macchine: dove mette le mani tutto risolve e tutto fa funzionare a meraviglia. Ma in realtà adora parlare dei vini e della vigna.

Andrea Giovanni Cilloco

Il Vinista

La sua passione e passata esperienza è quella del Barista, quelli dei cocktail, che stanno dietro al bancone fino a tardi e che ti risolvono tutti i problemi con un sorriso ed una battuta. E’ questo il ruolo del Vinista, provare per credere.

Enrico Cicci

REsterofobico

Ama viaggiare e scoprire nuovi mondi. Curioso e sanguigno, la sua azienda i suoi vini i suoi colleghi sono la sua famiglia, da proteggere a spada tratta. Vorrebbe sempre viaggiare ed andare all’estero ma senza lasciare la sua casa, l’Umbria. Eugubino DOC.

Maurilio Chioccia

Lo Zio

Cittadino del mondo, ma del mondo del vino. Tutti lo conoscono e lui conosce tutti. Per noi è lo zio quello buffo, sempre presente, che ti aiuta nel momento del bisogno e che ti porta sempre il sorriso… oltre ai pasticcini!

La storia

L’azienda Terre Margaritelli nasce nel 1950 per volere di Fernando Margaritelli che ritirandosi dall’attività imprenditoriale all’età di 60 anni decide di iniziare per suo diletto a coltivare vite per produrre vino per se e per tutta la famiglia. Questa attività rimane in effetti a solo servizio della famiglia e come espressione della passione della Famiglia Margaritelli per la terra.  

 

Nel 2000 Giuseppe Margaritelli, figlio di Fernando, proprio per onorare la passione del padre decide di allargare la proprietà e dar vita al progetto Terre Margaritelli azienda vitivinicola. Da qui inizia il reimpianto della vigna, le prime vinificazioni e il passaggio al biologico. Oggi l’azienda, totalmente biologica, provvede alla produzione diretta di tutti i vini commercializzati.

Vino e legno

Nel 1962 la Margaritelli al fine di controllare l’intera filiera di produzione delle traverse ferroviare costruisce una segheria in Francia così da poter approvvigionarsi di rovere direttamente dalle ricche foreste francesi. La sede della segheria, ancora oggi elemento di grande rilievo per la Margaritelli in particolar modo per la produzione del Parquet, è a Fontaine a 25 km da Beaune nel cuore della borgogna area ricca, per l’appunto, di foreste. Da li che nasce la possibilità di realizzare una ricerca unica nel suo genere in collaborazione con un insieme di enti francesi tra i quali l’Istituto nazionale della vigna e del vino e l’istituto nazionale per la gestione forestale ed il sindacato delle tonnellerie ed altri istituti minori al fine di verificare se l’incidenza del rovere sul vino cambiasse a seconda della foresta di provenienza del rovere. 

La Margaritelli Francia ha supportato il progetto fornendo i legni provenienti dalle diverse foreste selezionate facendo in modo tale che da ogni foresta ci fosse legno proveniente da piante diverse, 24 alberi a foresta per avere una riproduzione standard della foresta stessa. Da quel rovere si sono fatte barriques per singola foresta ed è stato affinato nel loro interno del Pinot Nero della Cantina Michelle Juillot vendemmia 2002, affinato fino a dicembre 2003 per poi essere imbottigliato tale e quale senza filtraggio od altre operazioni. Nei primi mesi del 2004 è stata fatta una degustazione alla ceca alla quale sono stati invitati solo sommelier professionisti ed ai quali è stato richiesto di compilare una scheda di degustazione che poi in pratica avrebbe rappresentato il profilo organolettico della foresta di provenienza del rovere. 

Sulla base di tale ricerca abbiamo deciso di utilizzare solo ed esclusivamente rovere proveniente dalla foresta di Bertrange in Borgogna il cui rovere si caratterizza per un profilo molto delicato con note balsamiche fresche e mai coprente del frutto.  

 

Le barriques al momento vengono tutte fornite dalla tonnellerie Toutant, sempre in Borgogna, clienti ed amici della famiglia Margaritelli e comunque sempre verificando e controllando la provenienza del legno in modo diretto. Solo per informazione la Margaritelli Francia nel 2016 si è aggiudicata,nell’asta nazionale, il lotto piu grande di alberi da tagliare della foresta di Bertranges.

About Us

At Lezada, we put a strong emphasis on simplicity, quality and usefulness of fashion products over other factors. Our fashion items never get outdated. They are not short-lived as normal fashion clothes.

(+00) 123 567990

Carrello

Subtotale: € 0.00

Spedizione gratuita per tutti gli ordini di importo superiore a €200!

# Hit enter to search or ESC to close